INTERNET, TELEFONIA, LUCE & GAS

A Eboli il primo “Orakom Start Event”

Cresce la rete di “Orakom point” in provincia di Salerno. Sabato 29 aprile, a partire dalle ore 18, in via San Giovanni 67/69 ad Eboli si terrà il primo Orakom Start Event, evento con il quale prenderanno il via ufficialmente le attività del locale punto affiliato. L’iniziativa prevede una presentazione dettagliata dei servizi e delle opportunità offerte da Orakom accompagnata da un gustoso aperitivo. Si tratta del primo appuntamento di questo nuovo format di eventi, concepito come momento di condivisione e approfondimento con la comunità locale su tematiche legate all’Information technology. Dopo aver portato per la prima volta la connessione ad alta velocità nella Stazione Marittima di Salerno in occasione della decima edizione del Premio Best Practices per l’Innovazione, aver partecipato, in qualità di partner tecnologico delle aree hospitality, ad eventi come Miss Italia e Sanremo, la società di internet e telefonia salernitana si segnala per un’altra iniziativa innovativa che punta fortemente a valorizzare e rilanciare la piccola imprenditoria locale.

Siamo felici di avviare questo nuovo percorso da Eboli, in cui siamo presenti con la nostra infrastruttura in fibra – spiega l’amministratore di Orakom Ivano PecoraIl nuovo format “Orakom Start Event” è il punto di arrivo di un percorso di valorizzazione dei centri urbani del salernitano avviato già da diversi anni. Nonostante la nostra presenza in tutta Italia, ci sentiamo orgogliosamente vicini ai giovani imprenditori e professionisti del territorio. Il nostro investimento non è soltanto nelle tecnologie e nel potenziamento della copertura di rete, ma soprattutto nelle persone. Con il programma Orakom Point diamo l’opportunità di affiancare al proprio brand quello della nostra società e avviare l’attività di rivendita di servizi internet, telefonia ed energia. Inoltre, puntiamo a diffondere la cultura del digitale e dell’innovazione nei piccoli comuni e nelle aree interne della provincia.”

Lascia un commento